Intercultura blog

Lingua italiana e intercultura

Espressioni latine di uso corrente

giovedì 24 aprile 2014

Cari lettori e care lettrici di Intercultura blog, oggi vedremo alcune espressioni in lingua latina che vengono usate in italiano; non è raro infatti sentire queste espressioni all’interno di conversazioni, scopriamone insieme il significato e in quali contesti è opportuno utilizzarle.

Buona lettura!

Prof. Anna

• Dulcis in fundo: letteralmente significa "il dolce (viene) in fondo", è utilizzata nel linguaggio comune in due sensi: per indicare che un evento si conclude felicemente: "dopo essersi impegnata duramente, Laura si è laureata a pieni voti e dulcis in fundo le hanno offerto subito un lavoro", oppure in maniera ironica indica qualcosa che non si è concluso felicemente: "abbiamo fatto tutta la strada a piedi, eravamo stanchi morti e, dulcis in fundo, ha comiciato a piovere a dirotto".

• Lupus in fabula: letteralmente "il lupo nel discorso", questa espressione si usa quando arriva una persona di cui si stava parlando o a cui si stava alludendo: "Lupus in fabula! Prima che tu arrivassi stavamo proprio parlando di te".

• Non plus ultra: nella lingua comune questa espressione è usata per indicare, a volte ironicamente, il limite estremo che si può raggiungere: "quel ragazzo è il non plus ultra della gentilezza, è cortese con tutti".

• Qui pro quo: significa equivoco, malinteso, fraintendimento, l’aver preso una cosa per un’altra: "dovevamo incontrarci oggi, ma c’è stato un qui pro quo sul luogo dell’appuntamento e non siamo riusciti a vederci".

• Aut aut: significa "o…o", questa espressione è usata per indicare una scelta tra due elementi – porre, imporre un aut aut = imporre una scelta-.

• Conditio sine qua non: significa "condizione senza la quale non -è possibile che una cosa si verifichi-", indica condizione necessaria affinché qualcosa si verifichi: "la laurea è una conditio sine qua non per poter insegnare in questa scuola".

• Hic et nunc: significa "qui e ora", indica qualcosa che viene fatto subito e in modo concreto: "quel ragazzo ha deciso hic et nunc di lasciare il suo lavoro e di trasferirsi dall’altra parte del mondo".

• A priori – a posteriori: con l’espressione a priori si intende "prima di aver fatto un’esperienza" mentre con a posteriori "dopo aver fatto un’esperienza": "come puoi dire che quel libro non è interessante, se non l’hai neppure letto? Se vuoi dare un giudizio, dallo a posteriori non a priori".

Test di ripasso- il congiuntivo

giovedì 17 aprile 2014

Cari lettori e care lettrici di Intercultura blog, nel prossimo esercizio bisogna volgere il verbo tra parentesi al tempo opportuno del congiuntivo.

Buon test!

Prof. Anna

Test di ripasso – le preposizioni

giovedì 17 aprile 2014

Cari lettori e care lettrici di Intercultura blog, nel prossimo esercizio dovrete inserire la preposizioni corretta, può essere semplice o articolata.

Bon test!

Prof. Anna

Comunicazione

martedì 1 aprile 2014

Cari lettori e care lettrici di Intercultura blog, vi avviso che il blog va in vacanza per due settimane, questo significa che per due giovedì non verranno pubblicati nuovi articoli, ma non vi preoccupate, torneremo dopo questa piccola pausa sempre con argomenti ed esercizi utili per migliorare il vostro italiano.

A prestissimo!

Prof. Anna

Test 28- il troncamento

giovedì 27 marzo 2014

Il prossimo esercizio è sul troncamento, ripassatene le regole prima di affrontare il test: www.zanichellibenvenuti.it/wordpress/

Prof. Anna